sabato 2 giugno 2012

UN PO' DI STORIA

Un lungo percorso iniziato ufficialmente il 28 luglio, 1992, con la prima SkyRace® della storia, la celebre Courmayeur-Monte Bianco-Courmayeur, vinta da Adriano Greco (8h48’25’’) su Marino Giacometti e Angelo Todisco, tra gli uomini, e da Gisella Bendotti (6h50’ salita) su Bruna Fanetti. In realtà, si tratta di una storia già sognata qualche anno prima, per la precisazione nel 1989, quando il suo ideatore, Marino Giacometti, ha dato sfogo al suo istinto di velocità in quota salendo, prima il Monte Rosa da Alagna in 3h53’’ e poi stabilendo il record di salita e discesa al Pumori (7,200 m) in 14 ore.

E il Vertical K di Cervinia entra di diritto in questa lunga storia perché, di fatto, è stata la prima prova di Vertical Kilometer® mai disputata. I primi padroni del verticale furono, 1° Ettore Champretavy, 2° Bruno Brunod, 3° Fabio Meraldi e 4° il giovanissimo Marco De Gasperi. Nello stesso anno, i corridori del cielo incominciarono a cimentarsi con i record personali. Nel 1994, infatti, i precursori furono Fabio Meraldi e Gisella Bendotti che salirono e scesero il Monte Rosa (4.559m) da Alagna, rispettivamente in 3h14’ e in 4h00’.
Fu però l’anno successivo, quello verrà ricordato come l’anno dei record dello skyrunning. I corridori del cielo, si misero in gioco sfidando le principali vette europee e non solo frantumando tutti i principali record. L’elenco è a dir poco impressionante e molti dei protagonisti furono proprio gli stessi atleti che parteciparono al Vertical K di Cervinia: Pep Ollè e Fabio Meraldi salirono e scesero dal Shisha Pangma (8.013m) in 15 ore (12h per la sola salita), lo stesso Meraldi stabilì anche il primato al Mount Kenya (4.985m) in 5h03’22 (3h29’ per la sola salita), e quello al Monte Bianco (4.810 m) da Courmayeur in 6h45’24’’ (4h28’36’’ per la sola salita), Ettore Champretavy fece suo il Gran Paradiso (4.061m) da Pont in 2h01’36’’ (1h43’22 per la sola salita), L’americano Matt Carpenter salì sul Tao La (5.200m) in 3h23’, e Bruno Brunod domò il Cervino (4.478m) in 3h14’44’’ (2h10’ per la sola salita). 
Poi l'incredibile tempo di Killian Jornet Burgada sul Cervino lo scorso anno: 2,52' per salire e scendere.

Nella foto sotto Marco Moletto, forte skyrunner di oggi in azione.


PISTA

Qui si raccolgono tutte le gare dei cardatleti su pista, la base dell'atletica leggera, sia gare indoor che gare all'aperto, con qualsiasi colore di tartan.

2013
12 gen - SOXJ 59"73 INDOOR sui 400
9 mar - INDOOR ANCONA - 1a giornata
10 mar - INDOOR ANCONA - 2a giornata
21 apr - MIGLIO AMBROSIANO
30 giu - ENEA CAMPIONE ITALIANO 800m
30 giu - VIDEO GARA 800m ORVIETO
1 lug - CRONACA 800m ORVIETO
7 ago - ENEA 800m OLIMPICI
10 ago - ENEA BRONZO OLIMPICO

2014
12 gen - BRUNACCIONI 7"60 sui 60
26 gen - BRUNACCIONI 7"41 sui 60
13 apr - MIGLIO AMBROSIANO
30 apr - BRUNACCIONI 11"68 sui 100
1 giu - 12x1 ORA - CAMPIONI REGIONALI

venerdì 1 giugno 2012

SKYRUNNING

UN PO' DI STORIA
Un lungo percorso iniziato ufficialmente il 28 luglio, 1992, con la prima SkyRace® della storia, la celebre Courmayeur-Monte Bianco-Courmayeur, vinta da Adriano Greco (8h48’25’’) su Marino Giacometti e Angelo Todisco, tra gli uomini, e da Gisella Bendotti (6h50’ salita) su Bruna Fanetti.
LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO
-------------------------------------
RISULTATI DEI CARDATLETI

06/07/2014 - VERTICAL DEL CORNON

26/07/2014 - CERVINO VERTICAL

01/08/2014 - GRAN SASSO VERTICAL

Rubrica a cura di D.U. [Leggi il suo blog]

SALITE

Questa sezione raccoglie un po' di tutto: lasciando separate i verticale e le Sky Race, che come al Tour de France, vengono denominate "Fuori Categoria".
Quinti la sezione montagna raccoglie tutte le gare, corse dai Cardatleti, in salita, sia asfalto che sterrato, o comunque che abbiamo un dislivello positivo importante.

ANNO 2013
5a STRAMAZZATE
40a CITTIGLIO VARARO

ANNO 2014
STRAMAZZATE 2014
STRALIVIGNO
CANONICA-DUNO
CITTIGLIO VARARO